Home > News > HTC Sensation: prosegue il progetto per renderlo a prova di brick (Aggiornato)

HTC Sensation: prosegue il progetto per renderlo a prova di brick (Aggiornato)

HTC Sensation rientra nella rosa dei device che possono contare su un vasto numero di ROM custom. Il flash di una ROM è un operazione che si porta a termine senza particolari difficoltà, ma il rischio di “brickare” e rendere inutilizzabile il terminale è sempre presente. Anche da questo punto di vista la community di sviluppatori viene incontro alle esigenze di chi per una serie di ragioni non è riuscito ad evitare il brick. Un interessante progetto riguarda, infatti, il rilascio di un tool che, stando alle intenzioni dello sviluppatore dovrebbe consentire di recuperare gli HTC Sensation “brickati”.

Il tool potrà essere d’aiuto agli utenti con un Sensation brickato con writesecureflag o in grado di mantenere attivo per pochi secondi l’emmc_mode, utilizzando il comando Linux ddper effettuare il flash dell’ immagine. Il tool al momento può essere utilizzato solo con il sistema operativo Linux e si trova in fase alpha.

Piuttosto sicuro di sè lo sviluppatore del tool che senza mezzi termini dichiara:

We are proud to announce that the sensation is now UNbrickable. Users with the QHSUSB_DLOAD issue can now fully recover their phones and get them fully functional.

Siamo orgogliosi di annunciare che il Sensation a partire da ora è UNbrickable. Gli utenti con il problema del QHSUSB_DLOAD possono recuperare completamente i loro smartphone e renderli perfettamente funzionanti.

Le istruzioni per utilizzare il tool sono state pubblicate solo di recente dopo un inziale periodo di test e con l’indicazione che si tratta ovviamente di una procedura consigliata agli utenti esperti.

Un progetto senza dubbio meritevole di attenzione. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al topic ufficiale.

AGGIORNAMENTO: A causa delle incomprensioni sulla natura del progetto, che deve essere considerato un work in progress riservato agli utenti esperti, le istruzioni per effettuare la procedura sono state rimosse dal topic. Torniamo a sottolineare che si tratta di un progetto dedicato agli utenti esperti. L’eventuale possibilità di rilasciare un tool adatto al vasto pubblico verrà eventualmente valutato dagli autori del progetto.

Fonte

Categorie:News Tag: , , , ,
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...