Home > News > HTC Desire 600 e 200: HTC dà il via al nuovo sistema di denominazione dei suoi smartphone

HTC Desire 600 e 200: HTC dà il via al nuovo sistema di denominazione dei suoi smartphone

htc_desire_600

 

HTC Desire 600presentato ufficialmente nel corso della settimana appena conclusa, e HTC Desire 200, che è stato recentemente certificato dall’autorità per le telecomunicazioni taiwanesi, al di là delle caratteristiche tecniche, hanno catturato l’attenzione anche in virtù del nuovo sistema di denominazione dei modelli.

l primo smartphone Desire era un modello di fascia alta, presentato a febbraio del 2010 e commercializzato nella primavera successiva. A tale modello sono seguiti, nel corso degli anni, ulteriori modelli di fascia alta e medio-alta (ved. HTC Desire HD e Z), mentre la gamma Desire si è progressivamente spostata sul segmento medio-basso ed entry level (ved. HTC Desire X e Desire C).

La tradizionale identificazione dei modelli tramite lettere o coppie di lettere è giunta al termine con l’introduzione di HTC Desire 600 e 200.

Una circostanza recentemente confermata dai portavoce di HTC Ucraina (ricordiamo che l’Ucraina, insieme alla Russia, è uno dei mercati in cui verrà commercializzato HTC Desire 600):

Il nuovo sistema di denominazione ci permetterà di comunicare in modo chiaro la struttura delle nostre linee di prodotti. E’ più semplice ed offrirà ai consumatori la possibilità di scegliere il dispositivo giusto per le esigenze completamente diverse

nuovi modelli della linea Desire sono identificati da un suffisso a tre cifre. La prima, che può assumere i valori da 9 a 1, individua i modelli con una dotazione hardware più o meno potente (a cifre maggiori corrispondono modelli di fascia più alta), mentre le ultime due cifre identificano le varianti dello stesso modello. Alle tre cifre possono seguire ulteriori suffissi testuali (es. Desire 600 “Dual-SIM”).

htc_desire_600_dual_sim

 

La sostanza degli smartphone HTC non muta, ma il sistema di identificazione rendrà più immediato l’identificazione del modello in base alla dotazione di serie.

Resta ancora da dimostrare la volontà di HTC di commercializzare altri modelli della linea Desire nel nostro mercato. L’ultimo esponente della linea Desire commercializzato in Italia è stato il terminale di fascia medio-bassa Desire X nei primi mesi del 2013.

Fonte

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...