Archivio

Posts Tagged ‘multitasking’

Kakudo: ancora un’applicazione per facilitare il multitasking su Android

24 maggio 2013 3 commenti

Kakudo-595x287

Dalla grande cucina XDA arriva una nuova applicazione che cerca di rendere più facile e immediato il passaggio dalle applicazioni. Riprendendo in parte il concetto della barra laterale di Ubuntu Touch, Kakudo cerca di trovare una sua strada nell’ampio oceano di applicazioni simili presenti nel Play Store. L’interfaccia è gradevole, le personalizzazione sono sufficiente e in generale il programma sembra efficace.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , ,

Paranoid Android: importanti novità per il multitasking Halo in video

13 maggio 2013 Nessun commento

halo-paranoid-577x495

Continuano gli sviluppi di Halo, il sistema di multitasking in stile chat heads sviluppato dal team Paranoid Android. Nei giorni scorsi abbiamo visto alcuni aggiornamenti su Google+ che anticipavano novità importanti e adesso un video mostra quello su cui ha lavorato il team di sviluppo. Oltre alla classica gestione notifiche che vi abbiamo mostrato recentemente, è stata implementata anche la possibilità di switchare tra la ultime notifiche arrivate e quindi cambiare programma in modo più facile e immediato. Il video a seguire mostra il funzionamento.

Prosegui la lettura…

HTC: il multitasking di One X opera normalmente, pur essendo stato modificato per Sense

HTC nelle scorse ore ha risposto alle osservazioni di diversi utenti in possesso di un HTC One X di AT&T che avevano evidenziato una gestione del multitasking in parte differente rispetto a quella nativa di ICS e per certi aspetti più aggressiva nella chiusura delle applicazioni in memoria. Il produttore taiwanese ha chiarito il funzionamento del multitasking di HTC One X, definendo il suo funzionamento  normale, senza negare le modifiche apportate per bilanciare la memoria da destinare alle app in memoria con le risorse necessarie all’interfaccia utente Sense 4. Il recente intervento del produttore taiwanese, insieme alle osservazioni effettuate dagli utenti della community, ha confermato quindi che le modifiche al multitasking non si limitano al semplice aspetto estetico della sezione che permette di “switchare” tra le applicazioni recenti, ma sono state estese al meccanismo che determina l’effettiva chiusura delle app in memoria.

Prosegui la lettura…