Home > News > Il Codacons diffida Apple: le nuove Mappe per iDevice sono potenzialmente pericolose!

Il Codacons diffida Apple: le nuove Mappe per iDevice sono potenzialmente pericolose!

Giunge come un fulmine a ciel sereno per l’azienda di Cupertino, in questo giorno di lunghe code davanti agli Apple Store di mezzo mondo, la diffida riportata pochi minuti fa sul sito dell’associazione dei consumatori Codacons che chiede all’azienda di Cupertino diritirare/sospendere l’aggiornamento all’applicazione Mappe presente su tutti gli iDevice che hanno installato l’ultimo sistema operativo mobile, iOS 6. Tale mossa è stata intrapresa per tutelare gli utenti dall’utilizzo di queste Mappe che, a causa di una consistente incongruenza dei dati, in alcuni casi, potrebbero rivelarsi potenzialmente pericolose.

Ecco di seguito quanto è possibile leggere dalla pagina ufficiale apparsa sul sito Codacons:

Da più parti – spiega l’associazione – giungono segnalazioni da parte di possessori di iPhone, iPad e iPod Touch che hanno effettuato l’aggiornamento del software, delusi dalle novità introdotte dall’azienda di Cupertino. In particolare le proteste più vibranti riguardano le mappe messe a disposizione dalla Apple, che con tale scelta ha voluto prendere le distanze da Google.

Stando alle denunce degli utenti, le nuove mappe sarebbero imprecise, in alcuni casi totalmente sballate e addirittura potenzialmente pericolose. Ad esempio vi sarebbe un giardino di 35 acri denominato Airfield segnalato dalle mappe di IOS 6 come un aeroporto. Moltissimi altri luoghi, poi, risulterebbero indicati con nomi completamente errati, mentre altri, seppur importanti, sarebbero addirittura scomparsi del tutto dalle mappe, come la stazione di Paddington a Londra.

Se si utilizza invece la modalità “flyover”, in grado di mostrare ricostruzioni di luoghi famosi in 3D, si scopre che la Statua della Libertà e il Ponte di Brooklyn sarebbero … svaniti nel nulla!

Appare assurdo che una società all’avanguardia come la Apple si renda protagonista di errori così imbarazzanti – spiega il Codacons – Ancor più assurdo se si considerano gli elevati prezzi pagati dagli utenti per prodotti che dovrebbero rappresentare la perfezione tecnologica e che invece, come nel caso delle nuove mappe, creano confusione e delusione.

Per tale motivo l’associazione sta preparando una diffida nei confronti dell’azienda di Cupertino, finalizzata di chiedere la sospensione dell’aggiornamento IOS6 e il ritiro delle mappe contenenti errori, e non esclude la possibilità di azioni legali in favore dei possessori di iPhone, iPad e iPod Touch coinvolti nel disagio.

Sembra che l’italiano Codacons abbia un po’ ecceduto nei toni allarmistici. In particolare vogliamo rassicurarvi che la stazione di Paddington di Londra è ancora ovviamente presente nelle mappe, malgrado le “segnalazioni” (?) ricevute da Codacons, così come non sono “svaniti nel nulla” la Statua della Libertà e il Ponte di Brooklyn, sebbene questi siano non ancora supportati da Flyover o buggati nella renderizzazione 3D.

Fonte

Categorie:News Tag: , , ,
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...